Cassa Depositi e Prestiti tra le banche europee che investono nell'economia circolare

21/08/2019

Cassa Depositi e prestiti è una delle cinque banche europee che promuovono un’iniziativa congiunta del valore complessivo di 10 miliardi di euro per sostenere lo sviluppo e l’attuazione di progetti e programmi di economia circolare all’interno dell'Unione europea nell’arco dei prossimi cinque anni (2019-2023). Gli altri quattro istituti nazionali di promozione europei sono la polacca Bank Gospodarstwa Krajowego, il francese Gruppo Caisse des Dépôts et Consignations, lo spagnolo Instituto de Crédito Oficial e il tedesco Kreditanstalt für Wiederaufbau. 
Gli obiettivi dell’azione intrapresa sono a sostegno dell’innovazione mirata all’uso efficiente delle risorse, alla riduzione dei rifiuti e al recupero del loro valore circolare, all’attuazione di progetti circolari volti a estendere la vita utile dei prodotti, e all’adozione di programmi improntati alla sostenibilità ambientale. 

Nell’ambito dell’iniziativa, estesa a tutti gli Stati Ue, saranno offerti prestiti, investimenti azionari e garanzie in relazione a progetti ammissibili, e verranno  sviluppate strutture di finanziamento innovative a favore di infrastrutture pubbliche e private, Comuni, imprese private di diverse dimensioni e specifici progetti nel settore della ricerca e dell’innovazione. 
«Il piano industriale 2019-21 di Cdp per la prima volta punta a integrare la sostenibilità nelle scelte strategiche della società», ha detto l’amministratore delegato di Cassa depositi e prestiti Fabrizio Palermo, sottolineando l’impegno a promuovere un modello di sviluppo sempre più sostenibile e inclusivo, a partire dalle comunità locali. 
 
Sigla.com - Internet Partner
Condividi linkedin share facebook share twitter share