Chi siamo

L’Economia Circolare non è una scelta possibile di futuro. È l’unico futuro possibile.

Italia Circolare è un progetto editoriale che valorizza, racconta e comunica la cultura dell’Economia Circolare in Italia e il suo impatto sociale, economico e formativo sui territori.

LA MISSION
La costante crescita della domanda di risorse sta depauperando il pianeta privando le generazioni attuali e future delle condizioni di base per vivere nel benessere. Siamo convinti che l’Economia Circolare sia la strada maestra per affrontare con efficacia un problema la cui soluzione richiede la partecipazione di tutti. La nostra missione è sensibilizzare tutti gli stakeholder sul contributo che possono già dare adottando comportamenti che si ispirino alle logiche dell’economia circolare

Il nostro obiettivo è creare sul territorio, attraverso la nostra attività editoriale una rete di relazioni “attive” tra istituzioni pubbliche, imprese, incubatori, centri di ricerca, sistema della formazione, università e centri di ricerca nazionali ed internazionali, startup innovative e cluster al fine di diffondere in Italia la cultura dell’Economia Circolare.

CHI SIAMO
Italia Circolare è un progetto di;
Aida Partners, società di consulenza in comunicazione e sostenibilità nata nel 1995 con una ventennale esperienza nell’ideazione e implementazione di progetti al servizio della comunicazione di imprese pubbliche e private e nella redazione e valorizzazione della sostenibilità aziendale;
MEMO Grandi Magazzini Culturali, network editoriale specializzato nella divulgazione editoriale e nella progettazione all’interno del mercato della sostenibilità e dell’industria culturale e creativa.
Elissa 2002, società di consulenza fiscale.
Siglacom, Strategic Digital Agency, attiva di più di 20 anni, specializzata nella gestione strategica ed operativa dei progetti digitali per le aziende pubbliche e private.

LE COLLABORAZIONI
Italia Circolare si avvarrà della collaborazione delle istituzioni e delle amministrazioni pubbliche, del ministero per l’Ambiente, del ministero dello Sviluppo Economico, delle Regioni, dei sindaci delle 110 città capoluogo di provincia, delle aziende pubbliche incaricate della gestione dei rifiuti, l’Anci, la rete di imprese per l’Economia Circolare, le associazioni confindustriali, i cluster di imprese, le università, gli istituti di ricerca scientifica e tecnologica, le banche, le fondazioni bancarie, il mondo del no profit rappresentato da Banca Prossima e Banca Etica, i consorzi per il riciclo (Conai, Comieco, Coreve, Rilegno, Cial, Cobat Conou, Ecopneus, Ricrea) e molti altri.
I partner istituzionali e di impresa, le università, le fondazioni e gli istituti di ricerca, entreranno a far parte di un comitato di redazione scientifico che avrà il compito di presentare idee e progetti che verranno sviluppati all’interno del piano editoriale di Italia Circolare.

GLI STRUMENTI
Italia Circolare è un nuovo progetto editoriale, un sistema aggregato di contenuti, un portale web, una newsletter, una community autorevole, un progetto formativo, una nuova offerta di servizi di comunicazione al mercato pubblico e privato della sostenibilità

DIRETTORE RESPONSABILE
Paolo Marcesini, giornalista. Dopo molte esperienze di direzione editoriale e di comunicazione di impresa e istituzionale attualmente dirige MEMO, Grandi Magazzini Culturali. È membro del Comitato scientifico di Fondazione Symbola per la Qualità Italiana. È content manager presso Aida Partners sui progetti formativi del gruppo, riferiti in particolare all’economia circolare e al marketing culturale e creativo.
Sigla.com - Internet Partner
Condividi linkedin share facebook share twitter share