Eni e Fincantieri insieme per l'Economia Circolare

03/06/2020

L'amministratore delegato di Eni, Claudio Descalzi, e quello di Fincantieri, Giuseppe Bono, hanno esteso la collaborazione avviata nel 2017 per la ricerca e lo sviluppo in ambito di decarbonizzazione e di economia circolare. In particolare, le ricerche saranno indirizzate al waste to energy, alla produzione e trasporto di vettori energetici come il gas naturale, il metanolo o l'idrogeno, alle applicazioni di fuel cells e allo sviluppo e utilizzo di tecnologie rinnovabili off-shore.

Claudio Descalzi, amministratore delegato di Eni, ha dichiarato: "Grazie alle sinergie sviluppate, Fincantieri ed Eni possono supportare in maniera decisiva lo sviluppo sostenibile del Paese. Abbiamo coniugato la sostenibilità economica con quella ambientale, stiamo lavorando alla transizione energetica fornendo energia in maniera redditizia e, al contempo, ottenendo un'importante riduzione dell'impronta carbonica. Nel mix produttivo di Eni il gas, la fonte di energia fossile a più basso impatto emissivo, rappresenterà una componente crescente nei prossimi anni: il 60% nel 2025 e addirittura l'85% nel 2050".

Giuseppe Bono, Amministratore delegato di Fincantieri, ha commentato: "Siamo convinti che il successo di questa partnership sia un'ottima notizia per il Paese, specialmente perché esplora un ambito essenziale come quello dello sviluppo sostenibile".
 

Tag:  economia circolareEnifincantieri

Sigla.com - Internet Partner
Condividi linkedin share facebook share twitter share