Forum Internazionale dell'Agricoltura: l'economia circolare in Italia vale 88 miliardi

11/10/2019

L’economia circolare in Italia vale circa 88 miliardi di euro. Lo sottolinea, dati alla mano, un’analisi di Coldiretti, diffusa a Cernobbio, dove è stato aperto questa mattina il "Salone dell’Economia Circolare" nell’ambito del Forum internazionale dell’Agricoltura. Si tratta di un settore in continua crescita, secondo i numeri di Ambiente Italia. E questo sia grazie ad una sempre più diffusa sensibilità ambientale, sia grazie alle idee di una imprenditoria giovane e soprattutto femminile. L’auspicio è che il Green New Deal del governo attraverso un pacchetto di misure ad hoc nella prossima Legge di bilancio possa incentivare queste attività che si sviluppano impiegando materia che sarebbe destinata a diventare rifiuto.
  
Al "Salone dell’economia circolare" si possono trovare tantissimi esempi di prodotti realizzati con materiali naturali che sono scarti o sottoprodotti delle diverse filiere dell’agroalimentare italiano.  Si va da una birra realizzata con gli scarti del pane (nel Lazio) a mobili rivestiti con un materiale ricavato dalle pale di fichi d’india (in Puglia), da cuscini ortopedici ottenuti con noccioli di ciliegie, pula del grano e una miscela di semi non destinati all'alimentazione (in Basilicata) agli agrigioielli di una designer calabrese. E si può continuare con un aceto aromatico dagli effetti antiinfiammatori ricavato dai kiwi scartati dal mercato per la pezzatura (nel Lazio) per arrivare all’estrazione di colori naturali per il tessile ricavati dalla buccia delle cipolle (in Campania, da un progetto in collaborazione con la facoltà di Farmacia dell'Università di Salerno).
Sigla.com - Internet Partner
Condividi linkedin share facebook share twitter share