La bellezza della sostenibilità all'Isola d'Elba

di Claudia Ceccarelli

02/07/2021


Cura del mare, del territorio e della biodiversità, miglioramento della qualità della vita degli abitanti, accoglienza del turista come cittadino temporaneo, valorizzazione degli itinerari culturali e incentivazione delle produzioni di qualità rispettose dell’ambiente. All’Isola d’Elba, la più grande dell’arcipelago toscano, si può, mettendo al centro il mare, i suoi equilibri e la sua bellezza. 
  
Questi sono gli obiettivi che si propone Elba 2035, il progetto promosso da Acqua dell’Elba, azienda toscana fondata su un modello di sviluppo sostenibile, e coordinato da EY, network internazionale di consulenza direzionale, revisione contabile, fiscalità e transaction. Obiettivo dichiarato: perseguire gli SDGs dell’Agenda 2030 dell’Onu fino a raggiungere la carbon neutrality e l’indipendenza energetica dell’isola, attraverso l’ottimizzazione della gestione delle risorse idriche e dei rifiuti, cercando di diventare plastic free e paper free. 
Passaggio fondamentale per ingaggiare insieme nel comune obiettivo le realtà produttive, amministrative e sociali è stata l’elaborazione del primo Manifesto di Sostenibilità dell’Isola d’Elba, presentato nell’ambito del Sea Essence International Festival, festival internazionale dedicato alla salvaguardia e alla valorizzazione del mare e della sua bellezza, della sua storia e del suo contributo alla crescita delle società. 

Dopo la presentazione del Manifesto, risultato di un processo di partecipazione che ha coinvolto una cinquantina di stakeholder dell’isola, che lo hanno sottoscritto nel corso della iniziativa, e l’approfondimento dei temi legati alla transizione ecologica per l’ambiente marino, partendo dallo stato dei mari minacciati dalla crisi climatica, dalla pesca indiscriminata e dall’inquinamento, l’iniziativa si conclude oggi con un incontro dedicato al tema “Arte e Media al servizio della sostenibilità: il ruolo di arte e cultura nella promozione e costruzione di un immaginario collettivo positivo associato alla sostenibilità del mare”. Momento centrale della giornata, l’incontro, che si terrà dalle 16 alle 18, presso la sede dell’Università IULM, sul tema “La bellezza del mare narrata attraverso la Cultura, i Media e l’Arte. Il loro ruolo nella costruzione di un immaginario collettivo positivo per la tutela e la promozione del mare e della sua bellezza. E, più in generale, della sostenibilità”.

La manifestazione è organizzata da Acqua dell’Elba con partecipazione di Parco Nazionale Arcipelago Toscano, Legambiente, Gestione Associata del Turismo, Università IULM e Accademia di Belle Arti di Brera.
 

Tag:  Acqua dell'ElbaAgenda 2030 Sviluppo sostenibileElba 2035Isola d'ElbaManifesto di sostenibilitàManifesto di sostenibilità dell'Isola d'ElbaSea Essence International Festivalsostenibilità

Sigla.com - Internet Partner
Condividi linkedin share facebook share twitter share