Nestlé investe sul packaging del futuro. Sostenibile e circolare anche per gli alimenti

21/01/2020

Far sì che tutta la plastica utilizzata per gli imballaggi sia nuovamente utilizzabile o riciclabile e, nello stesso tempo, ridurre di un terzo l’utilizzo di plastica vergine. Questi gli obiettivi che Nestlé si è data entro il 2025. 

Per raggiungerli, garantendo sempre qualità e sicurezza degli alimenti, che dai requisiti degli imballaggi dipendono, ha deciso di stanziare oltre 1,5 miliardi di franchi svizzeri da destinare sia all’acquisto di 2 tonnellate di plastica riciclata per uso alimentare sia alla attività di ricerca condotta dal Nestlé Institute of Packaging Sciences. L’azienda inoltre lancerà un fondo di venture capital da 250 milioni di franchi svizzeri per investire sulle start-up che si focalizzano in questi settori.

L’innovazione del packaging, reso sempre più sostenibile, l’adozione di sistemi di ricarica e nuove soluzioni di riciclo rappresentano un passo avanti nello sviluppo di un’economia circolare della plastica. 
“Nessun tipo di plastica dovrebbe finire in discarica o diventare un rifiuto” ha dichiarato Mark Schneider, CEO di Nestlé. “Rendere la plastica riciclata sicura per gli alimenti costituisce una sfida enorme per il nostro settore. Questo è il motivo per cui, oltre a ridurre l’uso della plastica e la raccolta dei rifiuti, vogliamo chiudere il cerchio e rendere più plastica possibile riciclabile all’infinito".   

Tag:  Nestlèpackaging sostenibile e circolareSostenibilità ambientale

Sigla.com - Internet Partner
Condividi linkedin share facebook share twitter share